With the support of the Europe for 
Citizens programme of the European Union

Il progetto «Gocce di Vita - Drops of life. Solidarity versus responsibility» (N. 582313-CITIZ-1-2016-2-IT-CITIZ-TT) è stato finanziato dall’Unione europea nell’ambito del programma « Europa per i cittadini »

 

Applicabile all’Asse 2, Misura 2.1

"Gemellaggi di città

DOWNLOAD THE PDF OF THE ORIGINAL TEMPLATE

Partecipazione: il progetto ha consentito di riunire 74 cittadini esteri, di cui 24 provenienti dalla città di Geisenheim (Germania), 47 dalla città di Chauvigny (Francia) e 3 dalla città di Złotoryja (Polonia).

Luogo/Date: l’incontro è avvenuto a Trino (provincia di Vercelli – Italia) dal 01/06/2017 al 05/06/2017.

Descrizione succinta:

Il progetto, promosso dal Comitato del Gemellaggio di Trino, ha visto la realizzazione della Manifestazione di Gemellaggio cosi strutturata:

La giornata del 01/06/2017 è stata dedicata all’avvio della Manifestazione “Drops of Life” ed alla accoglienza delle tre delegazioni in arrivo da PL, FR e DE. Alle ore 17:00 si è tenuto l’Opening della Manifestazione al Palazzo Paleologo a Trino con la “Cerimonia di benvenuto” (aperta al pubblico).

Dopo i saluti iniziali a cura del Sindaco di Trino, Alessandro Portinaro e della Presidente del Comitato del Gemellaggio di Trino, Marina Gallarate, si è svolta la presentazione delle Delegazioni di Chauvigny (Francia), Geisenheim (Germania) e Złotoryja (Polonia), partners di progetto. Unitamente a loro erano anche presenti degli ospiti in arrivo da Banfora (Burkina Faso), paese “gemellato” con Trino da un patto di solidarietà da anni e da Billericay (UK), cittadina gemellata con Chauvigny da anni. Si è tenuta la presentazione del programma delle 5 giornate e del progetto europeo, seguita dalla lettura di un brano sul tema della solidarietà e dell’amicizia, a cura della Presidente del Comitato del Gemellaggio.

Verso le ore 20:00 la cena in famiglia per tutti i delegati. Ed a partire dalle 21:30 il Concerto a cura della Banda Municipale “G. Verdi” ha allietato cittadini e delegati, in occasione della Festa della Repubblica, presso il Teatro Civico .

La giornata del 02/06/2017 è stata dedicata al tema della Solidarietà. Alle 9:30 tutte le delegazioni si sono date appuntamento al Teatro Civico di Trino, dove si è aperto il Workshop “Gocce di Vita - Drops of life - Solidarity versus responsibility. (L’Europa del volontariato non conosce confini)” aperto al pubblico – durata: 9:30 - 12:00, alla presenza di oltre 150 cittadini locali.

Dopo una introduzione a cura di speakers delle Municipalità di Trino, Chauvigny, Geisenheim e Zlotoryja, ha avuto luogo la presentazione di casi/esperienze a voce di esperti e volontari sui meccanismi solidali e sui possibili canali di solidarietà europea (volontariato, donazioni, crowdfunding, fondazioni, associazioni di beneficienza) a cura di tutte le Delegazioni. Per Trino: proiezione del video “We can be heroes for a day. Una giornata con le Associazioni di volontariato di Trino” sulle attività svolte dalle associazioni Trinesi che operano nel campo della solidarietà (PAT, AIDO, FIDAS, ANA, AVGIA; AUSER; CENTRO D’ASCOLTO, CARITAS, UN SORRISO PER CHERNOBYL, PROLOCO) e proiezione del video “Gocce di vita” elaborato da Roberto Amadè e dall’Istituto I.P.S.E.O.A. “SERGIO RONCO” (alla presenza dell’artista R. Amadè).

Per Chauvigny: presentazione di un Power point con filmato sulle attività delle associazioni solidali locali.

Per Geisenheim: presentazione di best cases di solidarietà locali e dei progetti in favore dell’integrazione dei richiedenti asilo

Per Złotoryja: presentazioni di attività e casi locali di volontariato

Sono anche stati coinvolti i bambini della Scuola primaria e dell’infanzia che hanno consegnato ai rappresentanti dell’associazione “Les Bouchons d’amour” una cospicua quantità di tappi in plastica raccolti nelle scuole, quale gesto solidale.

Dopo dibattito e confronto, alle ore 12:00 i presenti hanno assistito alla inaugurazione della Mostra “Drops of life - L’Europa del volontariato non conosce confini” (in loco), aperta al pubblico per tutta la durata della manifestazione, costituita da 30 pannelli, ognuno dedicato a una singola associazione che opera nel campo della solidarietà. Ogni pannello aveva riportati descrizione, informazioni generali, fotografie, foto, articoli di giornale.

Dopo il pranzo i delegati si sono spostati al Centro Auser di Trino, dove alle 17:00 si è tenuto un incontro con ospiti, volontari e staff. Si è tenuta la presentazione del progetto “Pony della solidarietà” a cura degli studenti dell’Istituto Albeghiero “S Ronco” che partecipano al progetto come volontari. Ed a seguire il coinvolgimento di delegati e anziani nello spettacolo di danza a cura di Isabel Cortes Nolten:“La danza non ha età”. Poi verso le ore 19:30 è stata offerta una Merenda sinoira (cena solidale per raccolta fondi pro-città terremotate) nei locali della PAT per tutti.

La giornata del 03/06/2017 è stata dedicata alle iniziative sociali e solidali. Alle 7:00 tutti i delegati, esteri ed italiani, sono partiti alla volta della Lombardia, per una breve visita della città di Como. E la mattina è stata dedicata a visitare alcuni siti di interesse storico e culturale e il lago. Verso le 13:00 si è aperto il pranzo per i delegati presso “La Tela - Osteria Sociale del Buon essere” a Rescaldina, famoso sito confiscato alla ‘ndragheta e riconvertito a locale di ristorazione e di incontri culturali. Presentazione della storia dell’Osteria e delle iniziative di solidarietà intraprese, come “buone pratiche”, quali la scelta di assumere come personale giovani con difficoltà (social excluded), a cura di Francesco Matera, Assessore Comunale locale. Rientro a Trino nel tardo pomeriggio.

Dopo il rientro, alle 19:30, cittadini e delegati si sono ritrovati al Mercato Coperto di Trino per l’incontro con i giovani e gli allievi dell’Istituto IPSEOA; a seguire una speciale Cena (“against food wasting”) preparata da loro con ingredienti di recupero e prodotti a “km zero”. Il Comitato di Gemellaggio ha organizzato una presentazione ai presenti di casi di “lotta allo spreco alimentare” e di casi solidali con l’intervento dei docenti dell’IPSEOA. A seguire: intrattenimento musicale tutti insieme presso il Mercato Coperto, aperto al pubblico.

La giornata del 04/06/2017 è stata dedicata alla ufficializzazione del Patto di Fratellanza ed ai festeggiamenti. A partire dalle 9:30 i delegati hanno aperto i lavori della intensa giornata con un primo incontro di lavoro - Working group di progetto; con verifica dei risultati raggiunti e programmazione di alcuni eventi futuri (riunione riservata per i delegati). I rappresentanti delle Amministrazioni Comunali sono poi stati ricevuti dal Sindaco di Trino.

Alle 11.00 si è tenuta la S. Messa nella Chiesa di San Francesco (con letture in italiano, francese, tedesco e polacco) e a seguire il “pranzo della domenica” in famiglia per tutti. Per chi ne fosse interessato vi era la possibilità di partecipare al “Campionato mondiale del Bagnet verd”. Con il primo pomeriggio i delegati hanno partecipato a “Trino in piazza”, una Festa aperta al pubblico, dove le Scuole Superiori di Trino (Liceo Artistico ed Istituto Alberghiero) e l’Oratorio Salesiano hanno esposto con alcuni stands i risultati dei loro progetti di solidarietà. Sin dalle ore 15:30 sono anche state organizzate delle visite guidate di Trino aperte al pubblico (alla Chiesa Parrocchiale, San Domenico, Confraternita Orazione e Morte) a cura delle allieve del Liceo Artistico Ambrogio Alciati, che hanno scortato i delegati tra le bellezze della storia locale.

La Cerimonia ufficiale di Gemellaggio si è tenuta in piazza Banfora a Trino alle 18:00 alla presenza di molte centinaia di persone, di stampa ed Autorità. Ha preso anche parte alla cerimonia e preso la parola l’Europarlamentare Brando Benifei. Dopo i discorsi dei 4 Firmatari che hanno sottolineato il forte credo nell’identità Europea e in una Europa solidale ed aperta a tutti, si è tenuta la Firma del Patto, allietata dalla esecuzione degli Inni Nazionali e dell’Inno dell’Europa da parte della Banda Musicale cittadina.

A seguire: la Cena di gemellaggio al ristorante “Il Convento” locale; durante la cena anche i Presidenti dei Comitati del Gemellaggio di Chauvigny, Banfora, Billericay (altri Comitati presenti alla manifestazione) hanno espresso i loro ringraziamenti auguri per un futuro di pace e di solidarietà. La Presidente del Comitato del Gemellaggio di Trino, nel suo discorso di chiusura della serata, ha ribadito il significato e le finalità del progetto “Drops of life” e ha ringraziato tutti coloro i quali avevano preso parte alla sua organizzazione.

La giornata del 05/06/2017, quella conclusiva, è stata dedicata agli appuntamenti calendarizzati di chiusura della Manifestazione DROPS, con scuole e ragazzi locali. La mattina si è aperta alle 9:00 con la riunione plenaria, finale, di tutti i delegati presso la Biblioteca Civica

di Trino per gli ultimi dibattiti. Ed alle 10:00 si è dato inizio, poi, a: “La manifestazione continua a scuola” per tutti i delegati, che sono stati trasferiti dalla Biblioteca alla Scuola Media locale. Gli studenti dell’Istituto Alberghiero (anche essi presenti) hanno presentato a quelli più “giovani”, della scuola media locale, il loro pensiero sul tema del “food wastinge sull’importanza del non sprecare cibo, in una ottica di solidarietà, e di cibo per tutti. A seguire, alle 12:30, il pranzo finale presso l’istituto Alberghiero cucinato con materie prime di recupero (“la cucina del riciclo”).

Seguito dai saluti ed abbracci finali e dal rientro a casa dei delegati.

Nella pagina specifica sull'incontro e sul progetto troverete questo programma corredato da materiali e immagini.